Il Consorzio Sociale Abele Lavoro

Nasce nel marzo 1998 per…

  • dare voce alle esperienze maturate nei percorsi lavorativi di soggetti provenienti dall’area del disagio;
  • fornire una risposta logistica ed organizzativa al settore lavoro, una delle tre aree d’intervento dell’associazione Gruppo Abele.

Creare impiego…

Il Consorzio Sociale Abele Lavoro si prefigge lo scopo di creare impiego attraverso le cooperative sociali aderenti e attraverso le imprese profit e non profit con cui collabora stabilmente. Per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro di persone segnate da percorsi di emarginazione, promuovendo nel territorio processi di inclusione sociale.

Nell’ambito dei progetti di Politica Attiva del Lavoro il Consorzio ha maturato e consolidato un’esperienza con le realtà imprenditoriali del territorio nell’accompagnamento al reinserimento socio lavorativo delle persone in cerca di occupazione.

Curriculum Vitae del Consorzio Sociale Abele Lavoro

 Statuto del Consorzio Sociale Abele Lavoro

Sin dalle sue origini…

 

 

 

 

Sin dalle sue origini il Consorzio Sociale Abele Lavoro ha portato avanti una riflessione approfondita sugli inserimenti lavorativi, di concerto con le cooperative aderenti e con tutte quelle realtà territoriali che a vario titolo sono impegnate su questo tema. L’attività del Consorzio si sviluppa sulla base di un duplice obiettivo: creare posti di lavoro per persone svantaggiate e promuovere la cultura dell’inclusione sociale attraverso il lavoro. Essa ha dato origine ad una serie di progettazioni caratterizzate da percorsi di orientamento svolti in rete con gli altri servizi territoriali, miranti all’inclusione socio lavorativa delle persone svantaggiate, attraverso l’attivazione dei seguenti servizi: accoglienza, informazione orientativa, consulenza orientativa, formazione orientativa, bilancio delle competenze, sostegno all’inserimento lavorativo, attivazione di stage, tutoraggio e consulenza alle imprese sulla normativa vigente.

Con la legge 381/91…

 

 

 

 

Con la Legge 381/91, si precisa che lo scopo della cooperazione Sociale, è quello di “perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini“. In stretta continuità con questi intenti il Consorzio Sociale Abele Lavoro, ha sviluppato in modo consistente il progetto imprenditoriale delle cooperative B che svolgono attività produttive con la specificità di destinare almeno il 30% dei posti di lavoro a persone svantaggiate, (con invalidità fisica, psichica e sensoriale, superiore al 46%, ex degenti di istituti psichiatrici, soggetti in trattamento psichiatrico, tossicodipendenti, alcolisti, minori in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiare e condannati ammessi alle misure alternative alla detenzione).

Oggi al Consorzio aderiscono 5 cooperative che impegnano 570 persone di cui 230 in qualità di socio svantaggiato. Il fatturato annuale complessivo ammonta a 24.157.521 milioni di euro.